I finanziamenti europei per le PMI

PREMESSA Proposto da Civica srl, società di consulenza nel settore dei finanziamenti europei, il seminario si pone l’obiettivo di fornire le conoscenze e gli strumenti operativi immediatamente utilizzabili dalle imprese che hanno la necessità di reperire fondi utili a cofinanziare progetti in grado di migliorare la competitività aziendale.
Infatti, l’accesso al capitale è di vitale importanza per l’avvio o l’espansione di un’impresa e l’UE fornisce importanti finanziamenti alle aziende in modi differenti, ad esempio sottoforma di sovvenzioni, prestiti e, in alcuni casi, garanzie. Il sistema delle imprese registra purtroppo difficoltà nell’accedere a queste risorse e in questo senso risulta fondamentale conoscere come orientarsi nell’analisi delle problematiche e delle strategie, nella scelta degli strumenti di finanziamento più appropriati, nel reperimento e nella gestione dei finanziamenti ottenuti.Le due giornate d’aula, gestite direttamente dal project manager di Civica, Mauro Vanni, si caratterizzano per un taglio fortemente pratico ed operativo e offrono ai partecipanti (liberi professionisti, imprese) la possibilità di analizzare casi reali tratti dalle attività di Civica srl e svolgere esercitazioni sulle tematiche illustrate.Nella fase successiva all’evento è possibile usufruire di un supporto consulenziale da parte di Civica srl attraverso la redazione di report predisposti sui quesiti posti o consulenze ad hoc via Skype, il tutto a condizioni di particolare vantaggio.
 

ARGOMENTI TRATTATI

1 dicembre 2017
GLI STRUMENTI DI FINANZIAMENTO EUROPEI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESEIntroduzione ai fondi europei
– Fondi europei: obiettivi, modalità di gestione, variabili critiche per l’accesso
– Politiche, programmi, progetti
– Il budget europeo 2014/2020 e le risorse per le PMI
– Le sovvenzioni
– Le gare di appaltoI programmi di finanziamento a gestione diretta
– Il programma COSME
– HORIZON 2020 e SME Instrument
– Fast track to innovation
– Altri programmi di interesseI programmi di finanziamento a gestione indiretta
– L’accordo di partenariato 2014/2020: obiettivi tematici, priorità di finanziamento
– I programmi operativi regionali FESR, FSE, FEASR
– I programmi operativi nazionali per ricerca, innovazione e competitivitàL’accesso alla finanza
– Gli strumenti della Banca Europea degli Investimenti
– Access to risk finance: gli strumenti di debito e di equity
– MicrocreditoDove reperire le informazioni utili
– Il portale Europa: visione d’insieme, i siti dedicati alle imprese
– La rete Enterprise Europe Network
– I punti di contatto nazionali

Esercitazioni: ricerca di informazioni su documenti chiave, programmi, bandi; analisi di una scheda di intervento POR/PON.

COME ACCEDERE ALLE OPPORTUNITÀ

Lo sviluppo dei progetti da finanziare
– I requisiti qualitativi dei progetti delle PMI
– Logica degli interventi e piano delle attività
– Il budget di un progetto europeo
– Cenni sulla costruzione del partenariato e possibili ruoli delle PMI

La finanziabilità
– Matrice di finanziabilità
– L’analisi dei bandi

La partecipazione
– Procedure di registrazione
– I formulari e la modulistica di candidatura
– La presentazione delle proposte
– La valutazione

I servizi consulenziali di supporto
– L’analisi di finanziabilità
– Il monitoraggio delle opportunità
– Gli studi di fattibilità
– La ricerca partner
– La gestione e rendicontazione

Esercitazioni: predisposizione di una scheda progetto, elaborazione di un budget, analisi di finanziabilità.

Question time

DESTINATARI Il corso è rivolto a imprenditori, dirigenti, funzionari ed impiegati di PMI, rappresentanti delle associazioni di categoria, liberi professionisti, studi professionali, esperti di finanza agevolata, esponenti del mondo accademico, responsabili ed addetti all’Ufficio Europa, neolaureati e laureandi.
DOCENTI E DIREZIONE SCIENTIFICA Le lezioni e le testimonianze vengono tenute da docenti e da professionisti con esperienza pluriennale di progettazione, consulenza e assistenza tecnica sul campo, in Italia e all’estero, nei rispettivi settori di competenza. La direzione scientifica è affidata al Dr. Mauro Vanni.
DURATA

Il seminario ha una durata di 16 ore articolate su due giornate:
– sessione mattutina: 9.15 – 13.15
– sessione pomeridiana: 14.35 – 18.35

DATE
  • 1/2 Dicembre 2017
  • 19/20 Gennaio 2018
SEDE DEL CORSO Corso Manthonè, 62 – 65127 Pescara (PE)
COSTO La quota di iscrizione è di 159,00 € + IVA (22%) – Tot. 193,98 € ed include:
– partecipazione al seminario
– materiale vario di cancelleria (cartellina+block-notes+biro)
– l’accesso ad un’area riservata contenente tutto il materiale didattico utilizzato dai docenti: slides del corso, rapporti informativi, schede, dossier di approfondimento, ecc.;
– attestato di partecipazione.
OPPORTUNITA’ DI SCONTO Partecipazioni multiple: gli studi professionali, le aziende e più in generale le organizzazioni pubbliche o private che iscriveranno 3 o più partecipanti al seminario, potranno usufruire di uno sconto del 15% sulla quota totale delle iscrizioni confermate.

OFFERTA promozionale: chi sceglie di iscriversi al corso ha la possibilità di acquistare il Manuale “GUIDA PRATICA PER L’ELABORAZIONE DI PROGETTI EUROPEI” con uno sconto del 30% sul prezzo di acquisto.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE La SCHEDA DI ISCRIZIONE, debitamente compilata in ogni sua parte e sottoscritta, unitamente alla ricevuta del versamento effettuato, devono essere trasmessi via fax al numero +39 085693804 e/o spediti all’indirizzo e-mail: amministrazione@civica.cc

Le richieste saranno accettate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti massimi disponibili.

La quota di iscrizione è di 159,00 € + IVA (22%) – Tot. 193,98 €
Il pagamento deve essere effettuato tramite bonifico su:
C/C n° 5620 intestato a Civica Srl
presso Banca del Credito Cooperativo Abruzzese

Iban: IT 58 A 08434 15401 000000005620

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO IMPOSSIBILITA’ A PARTECIPARE

Salvo quanto previsto al successivo punto (“Recesso”) per gli iscritti che, alla data di inizio del corso, si trovassero nell’impossibilità di partecipare per legittimo impedimento o per causa di forza maggiore, sarà possibile trasferire l’iscrizione all’edizione successiva della stessa iniziativa – se prevista – o ad altro corso organizzato da Civica Srl.
In caso di iscrizione effettuata da una azienda o da una amministrazione pubblica, è possibile esclusivamente sostituire il partecipante iscritto con altra persona della stessa azienda o amministrazione. In ogni caso viene espressamente escluso il diritto a reclamare rimborsi di sorta, anche parziali, eccetto la possibilità di rientrare nei termini previsti dal recesso (punto successivo).

RECESSO

E’ possibile rinunciare all’iscrizione entro 7 giorni di calendario prima della data di inizio del corso, comunicando la decisione del recesso via fax (+39 085693804) o tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a: Civica srl – C.so Manthonè, 62 – 65127 Pescara (PE). In tal caso verranno restituite le somme già versate.
Qualora la comunicazione di recesso pervenga oltre i termini sopra indicati e fino al giorno precedente l’avvio del corso, il partecipante potrà recedere pagando il 50% della quota di iscrizione. Qualora il recesso venga comunicato oltre l’inizio del corso ovvero si manifesti per fatti concludenti mediante la mancata presenza al corso sarà comunque dovuta l’intera quota del medesimo.

CAMBIAMENTI DI PROGRAMMA

Civica Srl – per ragioni organizzative e a proprio insindacabile giudizio – si riserva di annullare o rinviare la data di inizio dei corsi, dandone comunicazione agli interessati (anche via e-mail) entro 3 giorni prima della prevista data di inizio; in tal caso le somme eventualmente pervenute verranno prontamente rimborsate, con esclusione di qualsivoglia ulteriore onere o obbligo a carico di Civica Srl.
Civica Srl, inoltre, si riserva di cambiare i calendari, la sede, gli orari dei corsi, di modificare i programmi, senza peraltro alterarne i contenuti, dando tempestiva comunicazione agli interessati. E’ altresì facoltà di Civica Srl sostituire docenti e/o relatori al fine di garantire miglioramenti didattici oppure nel caso di sopravvenuti imprevisti impedimenti.

CONTROVERSIE

Per ogni controversia sarà competente il Foro di Pescara, con esclusione di qualsiasi altro Foro.

ATTESTATO Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Saranno inoltre distribuiti i questionari di valutazione per verificare l’indice di gradimento relativamente all’esposizione dei docenti e alle conoscenze acquisite.

Per maggiori informazioni scrivi a: info@civica.cc